A cosa serve la ONA

Utilizzando la Organizational Network Analysis (ONA), si risponde ad importanti quesiti organizzativi:

  • Chi sono i nodi chiave (individui e/o imprese), dai quali dipendono la maggior parte dei flussi dell'organizzazione (sono colli di bottiglia per l'attività o rappresentano degli accelleratori?)
  • Esistono dei sottogruppi informali, in cui gli individui interagiscono solo fra di loro e non sono integrati con il resto dell'organizzazione?
  • Come circolano le informazioni e le conoscenze fra le persone?
  • Chi viene percepito come leader e/o influenzatore, chi un innovatore e chi un agente di cambiamento?
  • Qual è il grado di integrazione tra le differenti funzioni e reparti aziendali?
  • Chi sono i problem solvers, gli esperti nascosti e i depositari i conoscenza, coloro che sono cruciali nella risoluzione dei problemi dell'azienda?
  • Esistono persone isolate e/o marginali rispetto alla rete, sulle quali è necessario lavorare per integrarle maggiormente?

Questo significa avere in modo rapido ed oggettivo tutte le informazioni che servono per definire un piano di azione se si deve:

  • attuare e gestire un cambiamento organizzativo
  • rivedere i ruoli aziendali
  • migliorare l'integrazione fra reparti
  • individuare le persone da far crescere in ruoli di maggiore responsabilità
  • gestire in modo più efficace una riorganizzazione aziendale
  • aumentare l'innovazione e la capacità creativa
  • migliorare le prestazioni.