Formazione Formatori

Corsi

OBIETTIVI FORMATIVI

E METODOLOGIE DIDATTICHE

Destinatari

Responsabile del processo di ANALISI E DEFINIZIONE DEI FABBISOGNI

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

Metodi E TECNICHE DI PROGETTAZIONE DIDATTICA

IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DELLA FORMAZIONE

Destinatari

Responsabile del processo di EROGAZIONE DEI SERVIZI

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

VALUTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI

DALL’ANALISI DEL BISOGNO ALLA STESURA DEL PROGETTO FORMATIVO

Destinatari

Responsabile del processo di ANALISI E DEFINIZIONE DEI FABBISOGNI

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

METODI E TECNICHE DI PROGETTAZIONE DIDATTICA

ANDRAGOGIA E PROGETTAZIONE

DELLA FORMAZIONE

Destinatari

RESPONSABILE DEL PROCESSO DI PROGETTAZIONE

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

Metodi e tecniche di progettazione didattica

LA RELAZIONE CON IL CLIENTE: DALLA DINAMICA COMMERCIALE AL SUPPORTO DEL PROCESSO

Destinatari

Responsabile del processo di analisi e definizione dei fabbisogni

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

Consulenza aziendale

Piattaforme digitali per la formazione a distanza

Destinatari

RESPONSABILE DEL PROCESSO DI ANALISI E DEFINIZIONE DEI FABBISOGNI

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

Metodi e tecniche di analisi del bisogno

ANALISI DEL BISOGNO ATTRAVERSO

I NUDGE TOOL

Destinatari

RESPONSABILE DEL PROCESSO DI ANALISI E DEFINIZIONE DEI FABBISOGNI

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

Metodi e tecniche di analisi del bisogno

PRINCIPI, DINAMICHE E PROCESSI DI AUTO-ORGANIZZAZIONE

Destinatari

Responsabile del processo di direzione

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

Teoria del comportamento organizzativo

PROGETTARE LA

FORMAZIONE FLIPPED

Destinatari

RESPONSABILE DEL PROCESSO DI PROGETTAZIONE

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

Metodi e tecniche di progettazione didattica

FACILITARE IL PROCESSO D’AULA ATTRAVERSO I NUDGE TOOL

Destinatari

RESPONSABILE DEL PROCESSO DI EROGAZIONE DEI SERVIZI

Format

3 ORE ONLINE

(17:00-20:00)

Area tematica

Metodi e tecniche di progettazione didattica

Open Management

Open Manager: nuove frontiere nuove riflessioni

Open Mood, in estrema sintesi, ha indagato le caratteristiche di uno stile manageriale aperto, capace di creare le condizioni necessarie per una migliore flessibilità, adattabilità e capacità di innovazione di un’organizzazione contemporanea.

La ricerca si è svolta in partnership con SFC (Sistemi Formativi Confidustria) e CIS (Scuola di formazione di Confindustria Reggio Emilia) partecipiamo al progetto di ricerca OPEN MOOd promossa da Fondirigenti e si è conclusa nel febbraio del 2021.

Ma non ci siamo accontentati. Di recente è partito il progetto Open Mood Extended tutt’ora in corso.

L’evoluzione del progetto si rivolge quindi alle 14.000 aziende ed agli 80.000 dirigenti aderenti a Fondirigenti che si occupano di strategie di sviluppo d’impresa.

Questo progetto perseguirà soprattutto obiettivi di divulgazione attraverso una doppia leva:

  • Raccogliere le migliori practices di Open Management;
  • Diffondere la cultura dell’Open Management presso le imprese italiane.

Potete leggere le riflessioni sul  Blog Il sole24 ore Le aziende Invisibili

Open Management

Flipped Learning

Non facciamo formazione a distanza, nemmeno e-learning, webinar o video conferenze.
Facciamo FLIPPED LEARNING!

Una modalità di apprendimento che rovescia il rapporto d’aula, gestibile in presenza o a distanza.
Porta i partecipanti ad agire in piena responsabilità rispetto al proprio apprendimento, permette di maturare una conoscenza
duratura e personalizzata immediatamente applicabile nel proprio contesto.

Leadership

Come sviluppare le doti di leadership per gestire incertezza e cambiamento continuo?

I manager oggi devono affrontare molte nuove sfide che nascono dall’incertezza che caratterizza a livello globale il mondo delle organizzazioni nel dopo-crisi. L’attuale contesto ha portato ad una profonda trasformazione della leadership.

Gestire l’incognito e l’imprevedibile è possibile solo se i manager si affidano ad una rete di collaboratori aperta e ingaggiata ed allentano la focalizzazione sulle funzioni comando e controllo.

COME AFFRONTIAMO QUESTA SFIDA?

Creando una cultura Open e trasformando i manager in Open Leader.

Utilizzando il coaching come processo per lo sviluppo

Con percorsi di formazione ad alto livello di coinvolgimento

Coaching

Come sviluppare le competenze dei manager con il coaching.Sempre più spesso i cambiamenti organizzativi richiedono ai manager delle organizzazioni di apprendere e sviluppare nuove competenze per gestire la complessità crescente.

COME AFFRONTIAMO QUESTA SFIDA?

Il Corporate coaching è la risposta efficace. Si tratta percorsi rivolti alle aziende per supportare i propri manager o responsabili nel migliorare le proprie competenze, le performance manageriali e per potenziare il proprio ruolo, soprattutto se si tratta di neo-dirigenti..Sono percorsi individuali o di team articolati mediamente in 7/10 incontri in base al numero di competenze obiettivo.

LE FASI

Fase 1: Design

Obiettivo: Il Coach ed il Coachee definiscono insieme l’obiettivo e fissano il contratto di coaching, partendo dalla competenza indicata come critica dall’azienda.

Fase 2: Check up

Obiettivo: Condurre un’analisi di realtà sulle proprie modalità di azione

Fase 3: Stop and Go

Obiettivo: Analizzare gli stop alla propria azione e individuare delle alternative per raggiungere gli obiettivi individuati

Fase 4: Race

Obiettivo: Costruire piani d’azione. Sperimentare nuovi comportamenti. Misurare l’efficacia

Fase 5: Mechanic

Obiettivo: Redigere un report dell’attività di coaching

TI POTREBBE INTERESSARE

IL LIBROCoaching come trasformare individui ed organizzazioni

I NOSTRI COACHClicca per conoscerli

APP-PRENDERE SKILLEYD®

Skilleyd © è una App di apprendimento basata sul concetto di allenamento in grado di misurare il livello di apprendimento raggiunto.

Misura e certifica la creazione di una competenza applicata, efficace anche sotto stress.

Il metodo prevede un ripasso costante su micro-casi applicativi: poca teoria e molta pratica.

I micro-casi sono brevi, realistici e divertenti. Le modalità di risposta sono di diverso tipo (scelta fra diverse opzioni, riordino di situazioni proposte ecc.) tutte comunque a risposta chiusa per garantire oggettività nella valutazione

Inoltre gli esercizi diventano gradualmente più rapidi, e soggetti a fonti di stress, per valutare l’acquisizione dell’automatismo

Il partecipante riceve immediatamente un feedback rispetto alla correttezza della sua scelta, in caso di errore sarà invitato a svolgere un «ripasso»

 

 

 

http://formadeltempo.com/wp-content/uploads/2016/09/Demo-521x300.png

ALLENAMENTO QUOTIDIANO PER 15 GIORNI

Il tempo di ogni singolo allenamento è di circa 3 minuti e mezzo. Gli allenamenti sono 1 al giorno e ti allenerai per 2 settimane.

In 2 settimane si  raggiungono tre livelli di padronanza della skills che tengono conto delle risposte corrette fornite, per ogni step raggiunto riceverai un riconoscimento.

La conclusione dell’allenamento garantisce pertanto l’acquisizione della skills

http://formadeltempo.com/wp-content/uploads/2016/09/Immagine3-e1590145929626-900x135.png

Contattaci per maggiori informazioni  a info@formadeltempo.com

 

Open Agent®

E’ un facilitatore interno per aprire i confini dell’organizzazione; perché un’impresa che si apre al mondo è più competitiva.

Aprirsi significa connettersi. Essere in contatto con il mondo esterno. Essere in contatto con il mondo interno.

Oltre i silos con qualità e agilità
– emersione dei talenti
collaborazione tra i dipartimenti
scambio di idee
– circolazione delle informazioni
digital mindset

Un bridge che connette saperi e culture diverse
L’Open Agent® parla i diversi linguaggi delle tribù aziendali e le fa dialogare. Sa capire che aria tira, ascoltare i bisogni, cogliere le intuizioni.

L’approccio hands on
Essere un Open Agent® significa darsi da fare, imparare dagli errori, mettersi a disposizione.

Vivere nel presente: la forza della tempestività
Avere al proprio interno un Open Agent® permette di rispondere subito ai colleghi, offrire rapidamente connessioni per la soluzione dei problemi.

Conoscere e rispettare i confini
I confini indicati dal board e dettati dalla vision e dalle regole aziendali sono il perimetro dell’Open Agent®.

Lo scrum master
Il compito dell’Open Agent® è favorire l’autorganizzazione e la social collaboration.
Non è un capo, ma colui che facilita la realizzazione del progetto.

Adattamento all’ambiente
L’Open Agent® è un leader dell’apprendimento: osserva i modelli emergenti di miglioramento, li riporta al top management, lavora per replicarli.

Il coaching come stile manageriale

COSA: Open Space Technology, piattaforme

AZIENDA
Multinazionale del settore automazione

RICHIESTA

“Alla luce della recente riorganizzazione abbiamo implementato un nuovo performance management che pone al centro  la capacità dei nostri 3000 manager EMEA di svolgere il ruolo di coach rispetto ai propri collaboratori. Vogliamo però che questa trasformazione non sia calata dall’alto ma che si sviluppi in modo condiviso e consapevole. Quale prima azione possiamo fare?”

SOLUZIONE
E’ stata proposta una attività di sensibilizzazione e di costruzione di una cultura comune sul tema a partire da un gruppo pilota scelto come rappresentativo dell’intera popolazione dei manager EME.

L’azione è stata articolata in 5 step: